AGROALIMENTARE ARTIGIANALE: COME POSSIAMO APPLICARE UNA STRATEGIA DI MARKETING CHE FUNZIONI DAVVERO?

L’Agroalimentare un Comparto fondamentale dell’Economia Italiana

I prodotti agroalimentari, tradizionali e di nicchia sono tra gli alfieri del Made in Italy e sempre in prima fila quando si parla di eccellenze dei prodotti italiani.

I comportamenti di acquisto e di consumo si stanno consolidando verso la  “qualità” e “sicurezza alimentare” incrementando opportunità di consumo per i prodotti tipici e tradizionali, produzioni artigianali, sostenibili,  regionali  che recuperano il rapporto prodotto-territorio.

Una riflessione nasce subito spontanea: in Italia abbiamo prodotti e produttori di valore assoluto, ma ci sono ancora molti elementi che impediscono la corretta promozione e la valorizzazione sia sui mercati, sia presso i consumatori.

Un modo efficace per modificare i consumi è una strategia articolata in molteplici direzioni.

L’ agroalimentare artigianale è un prodotto ad altissimo pregio, il cui valore va comunicato in modo efficace, per essere percepito.

Il prodotto Agroalimentare artigianale ha caratteristiche di sapore e gusto,  che non si trovano nei prodotti industriali.

Ha elementi di unicità che spesso acquisiscono un valore straordinario se inseriti in percorsi di degustazione mirati.

Coinvolgere direttamente i professionisti della ristorazione, hotel di lusso, negozi di alta gamma, ristoranti stellati, per favorire la spinta a una maggiore consapevolezza e straordinarietà del prodotto Agroalimentare artigianale.

Design e Packaging.

Diciamo la verità: quanti di voi consumatori presta attenzione alla forma e al design

Davanti a diverse etichette, riconoscereste un prodotto di alta qualità rispetto a quello industriale, senza guardare il prezzo, ma soltanto osservando il packaging?

E’ prima di tutto una questione di percezione.
Se vediamo una confezione ben curata, una bottiglia dal design particolare e raffinato, un prezioso barattolo che magari mantenga una vita anche dopo il naturale esaurimento della sua funzione,…. Ad un’etichetta di lusso, ad una forma esclusiva, tendiamo immediatamente ad attribuire un valore aggiunto di esclusività e raffinatezza al prodotto, giusto?

Un naming di impatto magari che evochi il carattere e la fiera appartenenza al territorio italiano.

Noi italiani, maestri nel design, dovremmo investire proprio per studiare come presentare il prodotto sul mercato.

Un restyling mirato del design può essere una prima soluzione.

Le etichette sono un altro elemento meraviglioso di comunicazione.
Esperienze di successo vedono etichette scritte a mano, realizzate da artisti locali, oppure che fanno ricorso alla tecnica della serigrafia multicolore applicata al vetro.

Digital Marketing.

Eccoci qui, al nocciolo vero della questione: come promuovere al meglio, e in modo moderno, il prodotto agroalimentare artigianale in una strategia di Digital Marketing che funzioni davvero?

Curare la Brand identity in modo maniacale.
Il nome, lo stile, il ‘mood’ da creare deve comporre un mosaico di sensazioni e percezioni uniche, e riconoscibili.

Un logo comunicativo, immediato, evocativo e bello da vedere.
Materiali esclusivi, coerenza nella scelta dei colori, per ottenere un layout complessivo del brand.

Occuparsi dell’Inbound marketing.
Comunicare, comunicare, e ancora comunicare.

Dovete avvicinare il pubblico a voi, al prodotto, alla vostra storia e al vostro territorio, con contenuti interessanti, attraenti e rappresentativi della vostra storia.
Produzioni Tipiche, di Nicchia, Sicure e Capaci di raccontare una storia, sono l’esempio tipico di valori e passione, capaci di adattarsi perfettamente al modello dello storytelling e quindi di creare affinità elettive con i Consumatori.I

Il vostro Sito Web?
Strumento fondamentale che ogni azienda, anche di piccole dimensioni dovrebbe avere ma, è una condizione necessaria ma non sufficiente.
Dedicate tempo ed energie a un buon sito web.
Un sito ad alto impatto, con immagini stupende, video della vostra azienda, gallery e contenuti, storytelling per poter raccontare al vostro pubblico chi siete.
Un buon investimento sulla SEO per farvi trovare rapidamente sul web, e attività di tracking per verificare il vostro posizionamento sui motori di ricerca.

Social Network.

Non tutte le aziende agroalimentari artigianali sono presenti sui social.

Oggi qualsiasi consumer, sia di fascia bassa che interessato ai beni luxury, effettua gran parte delle proprie scelte di acquisto e di adesione a un brand attraverso i canali social.

Non esserci, è come nascondersi e non volersi fare trovare.
Gestire, o meglio farsi gestire anche la pubblicazione di post e immagini, è una strategia di Social Marketing moderna e diretta.

Inoltre, campagne Ads profilate ad hoc – Instagram, Facebook – sono in grado di attrarre il giusto target di pubblico, e generare leads e contatti da convertire successivamente in potenziali clienti e nuovi consumatori.

E-Commerce.

Non sempre è necessario, molte aziende svolgono ottime azioni di comunicazione e branding generando contatti e vendite, senza l’ausilio di una piattaforma E-Commerce.

Ma se usata, va strutturata alla grande.

L’export è la carta vincente

Il comparto punta alla promozione del Made in Italy sia nel nostro Paese che fuori dai confini nazionali per portare in tutto il mondo l’eccellenza italiana sfruttando la qualità delle materie prime e i migliori processi produttivi.

Riassumendo, come possiamo applicare una strategia di Marketing che funzioni davvero?

Attraverso un Piano INTEGRATO.

Con un insieme organico di competenze in design e promozione, copywriting e strategie di vendita attuali e moderne.
Dalla definizione del packaging, al design del contenitore, alla capacità di raccontare il prodotto, alla comunicazione efficace facendo prospezione commerciale verso realtà HO.RE.CA coerenti con il posizionamento del prodotto, ricorrendo agli strumenti diDigital Marketing.

Hai bisogno di rilanciare e promuovere il tuo PRODOTTO AGROALIMENTARE?

Esponici la tua idea … ne faremo un meraviglioso Progetto Lungimirante

info@salesmaker.it

SHARE

Related Posts